Facebook Pay: il lancio in Brasile

Facebook Pay: il lancio in Brasile nel post di oggi a cura di StartUp Mag

Bentrovati sul sito StartUp Mag, portale dedicato a tutte le ultime news legate al mondo dell’innovazione e delle startup. Per il post di oggi vogliamo parlarvi dell’ultima novità sul fronte pagamenti digitali, con il lancio in Brasile di Facebook Pay, che permetterà all’utente di poter effettuare pagamenti in tutta sicurezza e tranquillità utilizzando l’app WhatsApp e senza uscire quindi dall’applicazione.

Vediamo nelle righe che seguono in cosa consiste questa novità e quali potrebbero essere le sue implicazioni nel futuro delle imprese. Benvenuti su StartUp Mag!

WhatsApp Pay: la novità annunciata da Mark Zuckerberg

L’ultima novità in casa Facebook è il lancio, come detto, di Facebook Pay, che permetterà agli utenti in piattaforma di poter inviare denaro ed effettuare pagamenti digitali senza mai uscire dalla chat.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Mark Zuckerberg ai microfoni di Tech Crunch.

Ma come funziona Facebook Pay?

Per effettuare un pagamento o inviare denaro, ci si collega con il proprio account WhatsApp alla carta di credito o debito di Visa o Mastercard, con partner locali, tra i quali abbiamo Banco do Brasil, Nubank e Sicredi.

Cielo, un processore di pagamenti, sta lavorando con WhatsApp per le transazioni:

“Abbiamo creato un modello aperto per accogliere più partner in futuro”

Da oggi quindi tutti gli utenti brasiliani possono effettuare i loro pagamenti in tutta tranquillità. Una metodologia di pagamento apprezzata soprattutto dalle PMI, le quali potrebbero più facilmente sviluppare il proprio business anche sui social media.

Come si apprende dal blog ufficiale di WhatsApp:

“Gli oltre 10 milioni di piccole e microimprese sono il cuore delle comunità brasiliane. È diventata una seconda natura inviare uno zap a un’azienda per ottenere risposte alle domande. Ora oltre a visualizzare il catalogo di un negozio, i clienti potranno anche inviare pagamenti per i prodotti che vorranno acquistare”.

Questa sperimentazione segue quella avvenuta in India negli scorsi mesi, quando WhatsApp ha sperimentato il suo servizio di pagamento tra gli utenti indiani, usando il sistema UPI, ma che non ha potuto testare al meglio per via di alcuni inceppi burocratici, che ne hanno limitato la sperimentazione (l’India è il principale mercato con 400 milioni di utenti attivi mensili), ma il secondo più grande è quello brasiliano, che quindi è stato prescelto per questo nuovo tentativo.

Cosa succede ora?

Ovviamente questa sperimentazione è seguita con molta attenzione da Mark Zuckerberg e il suo staff, che sa dell’importanza dei pagamenti digitali e del loro utilizzo sulle piattaforme social. Riuscire a imporsi in questo settore significa aprire nuovi scenari per l’azienda Facebook, che con i suoi social media (Facebook, Instagram, WhatsApp) potrebbe avere a disposizione tutto quello che occorre per aiutare le aziende a vendere sul mercato (utenti, canali di comunicazione, tecnologia).

Staremo quindi a vedere cosa accadrà nel prossimo futuro. Alla prossima dal mondo dell’innovazione, a cura di StartUp Mag!

Sommario
Facebook Pay: il lancio in Brasile
Nome Articolo
Facebook Pay: il lancio in Brasile
Descrizione
L'ultima novità in casa Facebook è il lancio di Facebook Pay, che permetterà agli utenti in piattaforma di poter inviare denaro ed effettuare pagamenti.
Autore
Nome Publisher
StartUp Mag
Logo Publisher

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.