Imprenditori nella storia

Uomini più ricchi d’Italia: scopri i paperoni italici

Uomini più ricchi d’Italia: ecco la classifica di Forbes, nel post a cura di StartUp Mag

Uomini più ricchi d’Italia: dopo avervi parlato degli uomini più ricchi al mondo secondo Forbes e di comparto anche delle donne più ricche al mondo secondo la stessa rivista, ecco che continuiamo con il nostro racconto dei paperoni, con la classifica degli italiani più ricchi al mondo.

Siete pronti a scoprire l’uomo più ricco d’Italia e i paperoni italici? Allora non vi resta che leggere questo post fino alla fine!

Giovanni Ferrero 43,8 miliardi di $

Al numero uno della nostra classifica troviamo sempre Giovanni Ferrero, che diventa il primo uomo più ricco d’Italia gestendo insieme alla famiglia l’omonimo gruppo che detiene il marchio Nutella, con un patrimonio netto stimato in 43,8 miliardi di dollari.

Giovanni è diventato l’unico Amministratore Delegato della società, della quale suo padre Michele restò presidente fino alla morte, avvenuta nel 2015 all’età di 89 anni.

Andrea Pignataro 27,5 miliardi di $

Il nome nuovo della classifica degli italiani più ricchi del mondo è quello Andrea Pignataro, fondatore di Ion Group, con un patrimonio di circa 27,5 miliardi di dollari.

Andrea è un ex trader di Salomon Brothers e negli ultimi anni ha acquistato svariate società operanti nel campo delle tecnologie finanziarie e dei dati.

Giorgio Armani 11.3 miliardi di $

In posizione numero 3 troviamo Giorgio Armani, fondatore dell’omonima maison di moda, con un patrimonio di 11.3 miliardi di dollari, che ne fanno uno degli uomini più ricchi al mondo operanti nel settore moda.

E’ uno dei maggiori esponenti del Made in Italy nel mondo e uno degli italiani più conosciuti. Con i suoi abiti infatti ha vestito star internazionali e uomini di stato.

Giancarlo Devasini 9,2 miliardi di $

Altra new entry della classifica dei paperoni italiani è Giancarlo Devasini, principale azionista di Tether, società che ha creato una delle principali stablecoin al mondo (con un guadagno di 6,2 miliardi nel solo 2023).

Il suo patrimonio è di circa 9,2 miliardi di dollari, facendolo schizzare ai vertici della classifica.

Piero Ferrari 8,6 miliardi di $

Piero Ferrari è l’unico figlio vivente del grande Enzo Ferrari, con il quale condivide la passione per i motori. Si posiziona tra i primi italiani più ricchi al mondo secondo la rivista Forbes.

Ad oggi ricopre il ruolo di imprenditore e dirigente sportivo. Nato in Emilia come il papà nel 1945, porta avanti la tradizione di famiglia.

Massimiliana Landini Aleotti e famiglia 7,6 miliardi di $

Posizione 5 per Massimiliana Landini Aleotti, a capo del gruppo farmaceutico Menarini, con un patrimonio pari a 7,6 miliardi di dollari, che ne fanno anche la donna più ricca d’Italia.

Sergio Stevanato e famiglia 7 miliardi di $

Nella classifica degli italiani più ricchi al mondo abbiamo anche Sergio Stevanato, con un patrimonio di circa 7 miliardi di dollari. Il gruppo Stevanato è uno dei maggiori produttori mondiali di packaging nel settore farmaceutico e produttore di cartucce di insulina per il trattamento del diabete.

Patrizio Bertelli 6.4 miliardi di dollari

Patrizio Bertelli è AD del gruppo Prada e marito di Miuccia Prada, stilista di moda affermata in tutto il mondo. Il patrimonio di Patrizio Bertelli (così come quello della sua consorte) si attesta secondo Forbes sui 6.4 miliardi di dollari.

Velista professionista negli anni Settanta, è noto al grande pubblico per essere il patron di Luna Rossa.

Miuccia Prada 6.4 miliardi di $

Miuccia Prada è la famosa stilista dell’omonimo gruppo, che è anche consorte di Patrizio Bertelli, AD della holding. Il suo patrimonio si attesta sui 6.4 miliardi di dollari, propri delle attività del gruppo, che controlla tra gli altri i marchi Miu Miu, Church’s e Car Shoe.

Gianfelice Rocca 5,6 miliardi di $

Gianfelice Rocca, così come Paolo, condividono le ultime posizioni della classifica dei più ricchi d’Italia con un patrimonio di 5,6 miliardi di $, frutto dell’attività di Techint, la multinazionale fondata dal nonno e che opera in molteplici settori, come impiantistica, siderurgia, ingegneria e sanità.

Paolo Rocca 5,6 miliardi di $

Fratello di Gianfelice, già citato precedentemente.

Giuseppe De’ Longhi 4,8 miliardi di $

In classifica, per ciò che concerne gli uomini più ricchi d’Italia entra di diritto anche l’imprenditore italiano Giuseppe De’ Longhi, leader e fondatore del gruppo De’ Longhi, che opera nel settore degli elettrodomestici. Il suo patrimonio si attesta sui 4,8 miliardi di dollari.

Laureato in Economia alla Ca’ Foscari di Venezia, Giuseppe De’ Longhi è appassionato di James Bond e tifoso sfegatato del Milan.

 

L’uomo più ricco d’Italia rimane, quindi, Giovanni Ferrero. Da quello che si può notare è comunque in generale un’età media molto alta degli uomini più potenti nel nostro paese, che quindi fatica a trovare nelle generazioni più giovani un passaggio del testimone di pari autorevolezza.

2 pensieri riguardo “Uomini più ricchi d’Italia: scopri i paperoni italici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.