Startup di minoranze etniche: Softbank investirà 100 mln negli USA

Startup di minoranze etniche: Softbank investirà 100 mln con il suo fondo

Bentrovati su StartUp Mag, il sito dedicato a startup e innovazione. Per il post di oggi vi parliamo delle ultime legate al mondo delle startup a seguito delle proteste scoppiate in America per la morte di George Floyd e che hanno dato vita al movimento per i pari diritti che segue l’hashtag #BlackLivesMatter. Infatti una nota società finanziaria e tecnologica giapponese, la Softbank, lancerà un fondo di investimento pari a 100 milioni di $, utile a finanziare le idee e le startup sviluppate dalle minoranze etniche presenti negli USA. Ciò perchè, nonostante quello americano sia un paese dalle tante opportunità, dove si decanta molto del sogno americano, si acclama il modello Silicon Valley, molto non fa per garantire anche a fasce meno abbienti della popolazione di sviluppare un’idea di business e lanciarla sul mercato. Ed è questa la mission del fondo d’investimento del quale vi stiamo parlando.

La mission di Softbank

Quello che racconta Softbank sui social e dalle parole dei vertici aziendali è la storia di un fondo di investimento il cui obiettivo principale è quello di finanziare le idee di business delle comunità afro-americane e latine presenti negli States, molte volte poste ai margini di una società ingiusta e improntata a chi detiene già un certo grado di potere e ricchezza.

Marcelo Claure, Direttore Operativo di Softbank, ha così dichiarato in una lettera ai dipendenti consultati dalla Nikkei Asian Review:

“La nostra attenzione si concentrerà sulle aziende che utilizzano la tecnologia per modificare i modelli di business tradizionali”

Come si apprende da Fortune Italia, Claure guiderà il fondo come CEO insieme a Shu Nyatta, Managing Partner che, in SoftBank, già lavora al fondo per l’innovazione incentrato sull’America Latina.

Inoltre la società giapponese ha coinvolto, per il comitato di supervisione sugli investimenti, due importanti figure afroamericane della tecnologia, Stacy Brown-Philpot, CEO di TaskRabbit  e Paul Judge, fondatore invece di TechSquare Labs.

Il fondatore e Ceo della multinazionale, Masayoshi Son, attraverso il suo account personale su Twitter ha annunciato la creazione dell’Opportunity Growth Fund, con il quale l’holding intende contribuire a un mondo più equo, almeno negli USA. Il fondo prevede lo stanziamento di primi 10 milioni di $ per poi arrivare a 100 negli anni successivi (in euro sono più o meno 87 milioni).

Non sarà sicuramente l’unica società che cercherà di porre un freno a questa forte ineguaglianza, ma siamo sicuri che sarà una delle protagoniste della nascita di una nuova generazione di startupper americani.

Sommario
Startup di minoranze etniche: Softbank investirà 100 mln negli USA
Nome Articolo
Startup di minoranze etniche: Softbank investirà 100 mln negli USA
Descrizione
Oggi vi parliamo di un fondo creato a seguito delle proteste scoppiate in America per la morte di George Floyd che finanzierà startup di minoranze etniche.
Autore
Nome Publisher
StartUp Mag
Logo Publisher

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.