Nik Storonsky lancia un fondo di venture capital basato su AI

Nik Storonsky lancia un fondo di venture capital basato su AI per superare le problematiche legate all’individuazione di startup promettenti sulle quali investire

Nik Storonsky è uno degli uomini più ricchi al mondo. Di origini russe ma cittadino britannico, Nikolay è a capo di una delle startup più interessanti al mondo, che opera nel settore finanziario, ossia Revolut. Questa offre diversi servizi legati alla finanza digitale, tra cui anche compravendita di criptovalute, azioni, materie prime, oltre che apertura di conti correnti e carte virtuali di pagamento. Ma uno dei crucci maggiori di Nikolay Storonsky  è legato al mondo dei venture capitalist. Infatti, questo è spesso legato a contatti e club esclusivi, nei quali è difficile entrare. Ed è così che idee brillanti e startup interessanti passano in secondo piano. Ma questo presto potrebbe cambiare: Storonsky insieme ad altri soci ha investito circa 200 milioni di dollari in Quantum Light Capital, con l’obiettivo di costituire un fondo di venture capital basato sull’Intelligenza Artificiale, al fine di scovare startup sulle quali investire. La notizia è apparsa sul sito Forbes.

Nell’ultimo periodo lo stesso Nik ha assunto diverse figure professionali in grado di occuparsi dell’analisi dei dati al fine di individuare le startup sulle quali investire. Per fare questo ha utilizzato database, social media e documenti aziendali.

Lo stesso Storonsky ha così commentato:

“Sulla base della mia esperienza di imprenditore negli ultimi otto anni, ho trovato il prodotto dei venture capital piuttosto frustrante. Nei periodi difficili nessuno vuole investire, nei periodi positivi invece tutti vogliono investire. Ciò significa, quindi, che i VC sono piuttosto instabili e c’è qualche elemento di mentalità collettiva. Personalmente credo che bisogna avere un modello che non si basi sul giudizio umano. Persone diverse hanno opinioni diverse, e di conseguenza si arriva a una mentalità da folla”.

Chi è Nik Storonsky

Nikolay Storonsky è nato il 21 luglio del 1984 ed è un uomo d’affari britannico di origine russa (si è trasferito in Inghilterra all’età di 20 anni). È co-fondatore e CEO della società di tecnologia finanziaria Revolut, ad oggi valutata oltre 33 miliardi di dollari. Si tratta di una delle startup europee dal maggior valore in assoluto. Il patrimonio personale di Nik Storonsky si aggira sui 7,1 miliardi di dollari secondo le ultime stime fornite da Forbes.

Vedremo se questa nuova avventura si trasformerà in successo come lo è stato per Revolut.

I commenti sono chiusi.