ICT e AI

Motori di ricerca alternativi a Google

Le ricerche web rivestono un’importanza fondamentale nella vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo. 

Rimanere aggiornati sulle ultime notizie, scoprire nuove idee, approfondire argomenti di interesse personale e risolvere problemi pratici: attraverso i motori di ricerca, è possibile accedere a un vasto universo di informazioni, risorse e conoscenze in pochi istanti.

Quando un utente inserisce una parola o una frase nella barra di ricerca, il motore si impegna nell’analizzare miliardi di pagine web. Posizionarsi sui motori di ricerca, come spiegato in questo articolo di LinkJuice, risulta fondamentale per apparire tra i risultati pertinenti ricercati dagli utenti.

Quando si pensa alla ricerca online automaticamente ci viene in mente Google, ma non è l’unica piattaforma! Proseguendo la lettura presenteremo l’elenco di cinque alternative a Big G.: da Bing e Yahoo, conosciuti anche da noi, a Baidu e Yandex, utilizzati rispettivamente in Russia e Cina, fino  DuckDuck Go che invece ha la politica di non tracciamento. 

5 Motori di ricerca alternativi

Potrebbe risultare sorprendente constatare che Google non rappresenta l’unico motore di ricerca in uso su Internet ai giorni nostri. Tuttavia, esistono delle alternative ai motori di ricerca convenzionalmente noti che richiedono attenzione e valutazione. Ecco i 5 motori di ricerca alternativi a Google più conosciuti. 

Bing

Bing rappresenta il tentativo di Microsoft di entrare in competizione con Google nel settore delle ricerche online, offrendo un’alternativa significativa. 

Tuttavia, nonostante gli sforzi profusi, non è ancora riuscito a convincere gli utenti che il proprio software possa generare risultati superiori a quelli di Google. 

La sua quota di mercato rimane costantemente inferiore al 20%, nonostante Bing sia il motore di ricerca predefinito sui PC dotati del sistema operativo Windows.

Baidu

Fondato nel 2000, Baidu è il motore di ricerca più ampiamente utilizzato in Cina; l’accesso è globale ma è disponibile solo in lingua cinese.

Oltre ai servizi di ricerca, Baidu offre una gamma di prodotti che soddisfano le esigenze del pubblico cinese, tra cui Baidu Maps e Baidu Baike, quest’ultimo simile a Wikipedia. 

Yahoo

Yahoo è ampiamente riconosciuto come uno dei principali provider di posta elettronica, oltre a detenere la terza posizione nel settore delle ricerche online, con una quota di mercato del 1,87%.

Tra l’ottobre del 2011 e l’ottobre del 2015, la ricerca su Yahoo è stata alimentata esclusivamente da Bing. Successivamente, un accordo con Google ha permesso a Yahoo di fornire autonomamente i servizi di ricerca, arricchendo i risultati con le risorse di entrambi i motori di ricerca. 

Tuttavia, dall’ottobre 2019, Yahoo è tornato a fornire risultati di ricerca esclusivamente tramite Microsoft Bing.

Da notare che dal 2014, Yahoo è il motore di ricerca predefinito per i browser Firefox negli Stati Uniti: un aspetto che ne ha favorito la diffusione.

Yandex.ru

Yandex è il principale motore di ricerca in Russia, con una quota di mercato globale del 1,5%. La sua avanzata tecnologia di ricerca, che incorpora algoritmi di apprendimento automatico e intelligenza artificiale, consente di offrire risultati pertinenti e personalizzati.

Questo posiziona Yandex come la piattaforma di riferimento in Russia, non solo per la ricerca web, ma anche per mappe, shopping online e previsioni meteo.

DuckDuckGo

DuckDuckGo emerge come una valida alternativa a Google: la sua interfaccia pulita, combinata con la politica di non tracciamento degli utenti e l’assenza di annunci pubblicitari, ne fanno un’opzione allettante. 

Aggiornamenti recenti, come le statistiche sul traffico diffuse a novembre 2023, indicano che DuckDuckGo sta vivendo una crescita notevole, coprendo oltre 30 milioni di ricerche al giorno

Questo suggerisce un crescente interesse da parte degli utenti per un’alternativa priva di tracciamento e pubblicità invasiva come DuckDuckGo.