Fondatore Dogecoin: ho venduto tutto per un’auto usata

Fondatore Dogecoin: ho venduto tutto per un’auto usata e vi spiego cos’è Dogecoin, veramente

E’ passata una settimana circa dalle dichiarazioni di Elon Musk, che sponsorizzava sui suoi canali la moneta digitale Dogecoin, definendola “la moneta del popolo”, con tanto di tweet in stile “Re Leone”.

Questa attenzione mediatica, ha attirato anche il fondatore di Dogecoin, Billy Markus, che è intervenuto sul Subreddit – Dogecoin con una lettera aperta ai fan e agli investitori della sua moneta, della quale non conserva più nulla, avendola venduta dopo aver perso il lavoro.

Billy Markus, il fondatore di Dogecoin, ha così dichiarato pubblicamente sul social network:

Ciao gente! Non riesco a credere che questo posto abbia ora più di un milione di membri – quando ero attivo ne avevamo meno del 10%! Quindi vorrei presentarmi a molte nuove persone: sono Billy Markus, il creatore originale di Dogecoin.

Come avrai sentito, è stato effettivamente creato per gli sciocchi dopo che Jackson Palmer ha fatto un tweet impertinente sul fatto che l’idea fosse la “prossima grande cosa” e l’ho messa insieme, senza alcuna aspettativa o piano. Ci sono volute circa 3 ore per farla, con la maggior parte del tempo apportando modifiche al client per rendere il testo in Comic Sans e alcuni grafici e testi personalizzati, per diversi pezzi dell’interfaccia utente.

Come ho detto sul mio Twitter, Non faccio più parte del progetto Dogecoin, perchè ho lasciato intorno al 2015 quando la comunità ha iniziato a cambiare fortemente da quella con la quale mi sentivo a mio agio. Al momento non possiedo alcun Dogecoin, tranne quello che mi è stato dato di recente. Ho ceduto e / o venduto tutte le criptovalute che avevo nel 2015 dopo essere stato licenziato e spaventato per i miei risparmi in diminuzione in quel momento, abbastanza per acquistare una Honda Civic usata.

Non sto lottando – lavoro a tempo pieno come ingegnere del software – ma lo sto menzionando per mettere le cose in chiaro, poiché ci sono molte ipotesi errate sul mio coinvolgimento e sulla mia partecipazione al progetto.

Quindi, se non sono coinvolto in Dogecoin, perché dovevo pubblicizzarlo? Volevo dare una piccola prospettiva e storia per alcuni dei principi fondanti di Dogecoin, per chiunque fosse disposto ad ascoltare.

Messaggio Dogecoin

Con la recente mania dei Dogecoin in corso, la mia casella di posta è stata inondata da persone che mi chiedevano di fare cose per loro in modo che diventassero più ricchi. Questo è stato un pò stridente con i motivi che ho menzionato sopra – e mentre sono solidale con coloro che lottano e capisco quanto possano essere emotivi e importanti i soldi, specialmente in questo momento e con questa pandemia, non ho potuto fare a meno di sentirmi abbastanza giù per questo.

Mia madre sta attualmente lottando per effettuare i pagamenti della sua casa che probabilmente perderà, e se non avessi “incasinato” i miei investimenti in criptovaluta anni fa, sarei in grado di aiutarla comodamente.

Ma ho ricevuto alcune parole incoraggianti e alcuni piccoli suggerimenti – e onestamente, questo mi ha aiutato a togliere il dolore da tutto e ad elevare il mio umore. E, cosa più rilevante, mi ha ricordato uno dei messaggi originali di Dogecoin – uno di generosità inaspettata. Spiegherò quel messaggio con una storia.

“Save Dogemas”

Le prime settimane dopo il rilascio di Dogecoin sono state incredibilmente veloci e penso che lo descriverei succintamente come “totale follia assoluta”. È passato da uno scherzo sciocco a qualcosa che valeva qualcosa per le persone molto rapidamente, e una comunità si stava sviluppando velocemente, con molte persone losche e molte altre nuove, mettendo rapidamente servizi e infrastrutture attorno ad essa.

Una di queste cose era un portafoglio online: invece di dover scaricare il client principale, goffo e lento, in cui devi scaricare l’intera blockchain, qualcuno aveva fornito un servizio per trattenere Dogecoin per loro. A Natale, il portafoglio è stato violato e 21 milioni di Dogecoin sono stati rubati nel processo.

Questo tipo di storia era fin troppo comune nel mondo delle criptovalute, ma quello che è successo dopo non lo è stato. Alcuni membri della comunità si sono riuniti e hanno avviato un fondo Dogecoin chiamato “Save Dogemas” – per cercare di restituire i soldi a coloro che li avevano persi, e la comunità – con mia grande sorpresa – è stata pronta ad aiutarle.

La comunità Dogecoin ha donato milioni di monete per aiutare coloro che erano stati vittime del furto – e quello spirito non si è fermato. La comunità avrebbe donato Dogecoin per buone cause, come aiutare a costruire pozzi d’acqua in Africa, aiutare a connettere cani guida e bambini e altre cause sciocche e divertenti, come aiutare a mandare la squadra di bob giamaicana alle Olimpiadi o ancora sponsorizzando un pilota Nascar.

True value

La gente parla di Dogecoin che va a $ 1 – questo renderebbe la “capitalizzazione di mercato” più grande delle società reali che forniscono servizi a milioni di persone, come Boeing, Starbucks, American Express, IBM.

Dogecoin se lo merita? Non è qualcosa che posso comprendere, figuriamoci rispondere.

Ancora una volta, non ho voce in capitolo in questo, e tutti hanno il diritto di valutare la moneta in qualsiasi modo desiderino: è solo un mio desiderio, come creatore originale, che Dogecoin e la comunità di Dogecoin possano essere una forza positiva. E non intendo dire in un modo ipocrita, dove l’unica cosa di valore è dare in beneficenza o aiutare direttamente gli altri – anche tutto ciò che è divertente ha valore. Il valore di Dogecoin è letteralmente qualunque cosa qualcun altro sia disposto a pagare per questo in qualsiasi momento, e il valore intrinseco non è qualcosa che sarò mai in grado di definire, quindi quando parlo di valore, non sto parlando di quelle cose. Sto parlando di “True Value”, che definirei come

le cose positive che Dogecoin porta al mondo.

Pump and dumping, avidità dilagante, truffe, persone in malafede, persone esigenti dagli altri, campagna pubblicitaria senza ricerca, approfittando degli altri – sono tutti inutili. Peggio che inutile, onestamente, portare più negatività in un mondo già difficile. Come creatore, alcuni mi hanno chiamato la “madre doge”, quindi lo dico con quella maschera – quando vedo cose del genere – e ne ho viste in abbondanza negli ultimi 7 anni – Non sono arrabbiato, solo deluso.

Gioia, gentilezza, apprendimento, generosità, empatia, divertimento, comunità, ispirazione, creatività, generosità, stupidità, assurdità. Questi tipi di cose sono ciò che rende Dogecoin utile per me. Se la comunità incarna queste cose, questo è True Value.

Se leggi fin qui, lo apprezzo. Continua ad istruirti il ​​più possibile su come funziona la criptovaluta, su come funzionano questi mercati e non rischiare mai più di quanto potresti perdere in sicurezza, sii vigile e consapevole.

Vi auguro tutto il meglio.

Billy Markus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.