Come uscire da una crisi nel trading online

A tutti capita di avere dei momenti neri nel trading. Ci sono giorni o settimane, in cui nulla sembra voler andare nel verso giusto. In questi momenti è facile perdere fiducia nelle proprie strategie, sentirsi schiacciati da un sentimento negativo e diventare irritabili con chi ci circonda. Quando accade questo, non resta che una cosa da fare: prendere consapevolezza del fatto di essere in una crisi commerciale, e cercare di uscirne il prima possibile senza farsi prendere dal panico e dallo sconforto. Non è semplice e ci vuole una buona dose di energia mentale. Ecco 6 consigli che ti potranno aiutare quando ti ritrovi in questo tipo di funk.

  1. Ricorda che sei già uscito da una crisi. Se altre volte sei caduto e poi sei riuscito a rialzarti, allora ci sono tutte le ragioni per farlo di nuovo. Cosa hai fatto l’ultima volta? Se ha funzionato, fallo di nuovo. Sapere di essere uscito da una crisi in passato ti darà la sicurezza di cui hai bisogno per costruire un piano e rispettarlo.
  2. Fai una pausa. A volte la cosa migliore è spegnere gli schermi e staccare per un po’. Potrebbe essere un paio di giorni, una settimana o più. Essere in un drawdown può portare a non avere la concentrazione necessaria per fare trading bene, quindi prendersi una pausa è un ottimo modo per acquisire prospettiva e ripristinare la propria mentalità. Un po’ di distanza può fare miracoli.
  3. Riduci la posta in gioco in modo consistente. Anche se hai già una strategia di gestione del denaro che include la riduzione del rischio all’aumentare delle perdite, dovresti considerare una riduzione massiccia del rischio. Rischiare poco libera dalla paura di perdere, e riuscire ad ottenere dei nuovi successi rafforza nuovamente la fiducia.
  4. Prenditi cura del tuo corpo. Quando si affronta una crisi commerciale, si potrebbe tendere a lasciarsi un po’ andare nelle attività quotidiane. Alcuni iniziano a mangiare cibo-spazzatura o a saltare gli allenamenti in palestra. Prendersi cura del proprio corpo cercando di dormire bene, mangiando cibo sano e praticando esercizio fisico significa che anche il cervello sarà più in salute e la mentalità più positiva per il futuro.
  5. Rivedi nuovamente tutte le operazioni. Può essere doloroso dover rivedere quelle operazioni che hanno portato a una grande perdita, ma è importante affrontarle a testa alta (dopo una pausa, se necessario). Chiediti: “cosa c’era di sbagliato nel mio piano di trading? Sono diventato avido?”. Non fare nulla, solo osserva. Cosa puoi fare di diverso la prossima volta?
  6. Prepara un nuovo piano. Una crisi rappresenta il momento in cui molti trader gettano la loro strategia nel cestino e ne creano una nuova. E, probabilmente, non sarà l’ultima volta che lo fanno. È il momento di elaborare un piano per il futuro e spesso il nuovo piano include meno scambi. Molti drawdown, infatti, sono dovuti a overtrading, quindi spesso i trader passano a orari di trading ridotti, meno strumenti o semplificazione generale della propria routine di trading.

Se stai cercando nuove idee per il tuo piano di trading, puoi dare un’occhiata a https://www.finaria.it/azioni/amazon/ dove potrai trovare spunti e ispirazioni per fare trading su azioni di Borsa. In bocca al lupo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.