Come l’automazione può aiutare il tuo e-commerce

Che l’automazione e i nuovi servizi messi a disposizione dal web possano dare una spinta considerevole al tasso di conversione del tuo e-commerce è ormai evidente. Quello che più colpisce è come simili innovazioni stiano diventando sempre più alla portata anche delle piccole e medie imprese, che grazie a tool innovativi ed economici possono snellire in maniera considerevole le varie fasi del lavoro.  Per questa ragione impiegarli nel tuo e-commerce può rappresentare un’opportunità per ottimizzare il tuo tempo e offrire ai clienti un servizio migliore, più rapido ed efficiente che se misurato in termini di fidelizzazione e conversione non potrà che dare una marcia in più al tuo business.

L’automazione nel social media marketing

I social sono un potente canale di inbound marketing attraverso cui valorizzare e promuovere il tuo e-commerce. Ma spesso vengono trascurati, non tanto perché non se ne apprezza il valore, quanto piuttosto per mancanza di tempo ed energie. È in questo caso che ci vengono in aiuto strumenti come Mention capaci di monitorare la nostra presenza sui social e valutane l’impatto. Il tool ci offre un contato diretto con coloro che parlano di noi e dei nostri prodotti sui social, permettendoci di agire in tempo reale per promuovere i nostri item e rispondere a eventuali domande o dubbi degli utenti.

Altrettanto utile si rivela Agora Plus visto che permette di pianificare in maniera facile e intuitiva i vari post oltre a fornire, così come il tool precedente, una comparazione immediata tra la tua campagna di marketing e quella dei tuoi competitor. La possibilità poi di agire in maniera specifica sulle varie piattaforme lo rende uno strumento estremamente versatile.

inbound marketing

Spedizioni più facili per l’e-commerce

In fatto di automazione nel tuo e-commerce uno dei passaggi chiavi è senza dubbio quello della spedizione e del monitoraggio della merce. Anche in questo caso i moderni software basati su innovativi algoritmi ti permettono di offrire ai tuoi clienti un controllo immediato sull’andamento della spedizione. Piattaforme come Packlink e Packlink PRO garantiscono un servizio molto potente che oltre alla localizzazione della marce permette di confrontare i prezzi dei vari corrieri e di scegliere quello più adatto alle tue esigenze. I passaggi sono molto semplici: basta inserire il numero corrispondente alla tua ricerca per tracciare le tue spedizioni, oppure puoi inserire direttamente il numero di tracking relativo al corriere utilizzato e avrai sempre traccia del pacco. Niente di più semplice per automatizzare un processo delicato come quello della spedizione della merce.

L’automazione nell’email marketing

Oggi l’email è uno strumento indispensabile per mantenere una relazione stabile e proficua con i tuoi utenti e clienti. Per questa ragione i moderni strumenti di email marketing automation si rivelano fondamentali per gestire al meglio il tuo pacchetto di contatti. Ricorda che l’email marketing è uno degli aspetti più delicati della relazione e gestirlo al meglio produrrà un rapporto esclusivo tra te e i clienti indispensabile nel processo di fidelizzazione.

Va da sé che scrivere una buona mail è il primo passo, a seguire puoi impiegare l’email automation per dare il benvenuto all’utente non appena si è iscritto alla newsletter. Altrettanto utile la mail di conferma che riceve il cliente nel momento in cui ha effettuato l’acquisto. Potrà sembrare banale, ma contribuisce a rassicurarlo che tutto sta procedendo per il meglio. Altre tecniche che impiegano l’automazione nell’email marketing prevedono un invio che segnala al cliente di aver lasciato in sospeso alcuni prodotti nel carrello, oppure le tanto utili email per compleanni o occasioni speciali. Tutto questo aiuta a mantenere quella relazione indispensabile per il tasso di conversione.

blogging

L’uso dell’intelligenza artificiale

Ma l’automazione nel campo dell’e-commerce si sta sempre più avvalendo dell’impiego di algoritmi di intelligenza artificiale per rendere la customer experience ancora più coinvolgente e appagante. È il caso ad esempio di Tooso, sviluppato da tre ricercatori italiani esperti in linguistica, neuroscienze e informatica e pensato appositamente per i siti di e-commerce. L’obiettivo è quello di migliorare la web search all’interno delle pagine dei siti di e-commerce ottimizzandone i risultati.

Si tratta ovviamente di un AI estremamente evoluta, tecnologicamente più avanzata dei chatbot, ad esempio, che si rivelano comunque molto utili là dove non è necessaria la presenza di un essere umano per rispondere ad alcune semplici domande. Nel caso specifico esistono in italiano strumenti come Chatbots Builder che permette di scrivere un breve testo di benvenuto e avviare altre azioni automatizzate come risposte automatiche su alcune parole chiave cercate dagli utenti. Si tratta di tool che migliorano l’interattività del tuo e-commerce e aumentano il tasso di conversione, come emerge dall’ultimo report della Casaleggio Associati “E-commerce in Italia 2017.

Basta usarli con giudizio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.