Servizi alle imprese

Acceleratori startup italiani: i più importanti

Acceleratori startup italiani: i più famosi e importanti, nel post a cura di StartUp Mag

Il panorama delle startup in Italia è in continua crescita e gli acceleratori di startup giocano un ruolo fondamentale in questo sviluppo. Questi programmi offrono alle giovani imprese un supporto essenziale in termini di mentoring, networking e finanziamenti, aiutandole a scalare più rapidamente e a raggiungere il successo. Quali sono gli acceleratori di startup italiani più importanti nel nostro paese?

In questo post vediamo insieme quali sono i più famosi acceleratori di startup italiani, fornendo una panoramica delle loro caratteristiche e dei vantaggi che offrono. Bentornati sul nostro portale!

Cos’è un acceleratore di startup?

Un acceleratore di startup è un programma intensivo di supporto che dura generalmente dai tre ai sei mesi. Durante questo periodo di tempo, le startup ricevono finanziamenti iniziali, mentoring da esperti del settore, e accesso a una rete di investitori e altri possibili finanziatori.

Gli acceleratori culminano spesso con un Demo Day, un evento in cui le startup presentano i loro progressi a un pubblico di investitori e potenziali partner.

Perché scegliere un acceleratore?

Partecipare a un acceleratore può offrire numerosi vantaggi.

  • Accesso a finanziamenti: gli acceleratori forniscono finanziamenti seed in cambio di una percentuale di equity.
  • Mentoring e formazione: le startup beneficiano del supporto di mentor esperti e programmi di formazione su vari aspetti del business.
  • Networking: gli acceleratori offrono l’opportunità di entrare in contatto con investitori, partner commerciali e altri imprenditori.

I più famosi acceleratori di startup italiani

Adesso vediamo insieme quali sono gli acceleratori di startup italiani nelle righe a seguire!

1. Luiss EnLabs

Luiss EnLabs, noto anche come “La Fabbrica delle Startup”, è uno degli acceleratori più importanti in Italia. Situato a Roma, è supportato dalla Luiss University e LVenture Group.

Caratteristiche principali

  • Programma di accelerazione di 5 mesi: offrono mentoring intensivo, supporto operativo e un investimento iniziale.
  • Accesso a una vasta rete di investitori: collaborano con numerosi fondi di investimento e business angel.
  • Spazi di coworking moderni: le startup hanno accesso a spazi di lavoro all’avanguardia.

2. H-FARM

H-FARM è uno dei più grandi poli di innovazione in Europa, situato vicino a Venezia. Offre programmi di accelerazione per startup in vari settori, inclusi agritech, edtech e fashion.

Caratteristiche principali

  • Programmi di accelerazione tematici: ogni programma è specializzato in un settore specifico.
  • Infrastrutture avanzate: include campus, spazi di coworking e laboratori.
  • Ecosistema integrato: collaborazioni con aziende e istituzioni internazionali.

3. Polihub

Polihub, l’Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano, è uno dei principali acceleratori universitari in Italia.

Caratteristiche principali

  • Supporto accademico e scientifico: collaborazione con ricercatori e professori del Politecnico.
  • Programma di accelerazione di 9 mesi: mentoring, formazione e accesso ai finanziamenti.
  • Rete di partner industriali: connessioni con aziende leader in vari settori.

4. TIM #Wcap

TIM #Wcap è l’acceleratore di Telecom Italia, focalizzato su startup nel settore delle telecomunicazioni e tecnologie digitali.

Caratteristiche principali

  • Programmi di accelerazione e incubazione: supporto personalizzato per ogni fase di sviluppo.
  • Accesso al mercato: possibilità di integrare soluzioni innovative nel network di TIM.
  • Spazi di coworking: disponibili in diverse città italiane.

5. Nana Bianca

Nana Bianca è un acceleratore con sede a Firenze, fondato da ex membri di Dada, uno dei pionieri del web italiano.

Caratteristiche principali

  • Forte focus sul digitale: supporto a startup nei settori e-commerce, marketing digitale e tecnologia.
  • Programmi di incubazione e accelerazione: offre sia supporto iniziale che crescita avanzata.
  • Community vibrante: accesso a una rete di imprenditori, investitori e mentor.

6. Startupbootcamp FashionTech

Startupbootcamp FashionTech è un acceleratore specializzato in tecnologie innovative per il settore della moda, con sede a Milano.

Caratteristiche principali

  • Focus su fashion tech: supporto a startup che sviluppano soluzioni tecnologiche per l’industria della moda.
  • Mentoring da esperti del settore: accesso a una rete di professionisti della moda e tecnologia.
  • Programma internazionale: collegamenti con altri acceleratori Startupbootcamp in tutto il mondo.

7. Digital Magics

Digital Magics è un incubatore e acceleratore con sedi in diverse città italiane, tra cui Milano, Roma e Napoli.

Caratteristiche principali

  • Supporto a 360 gradi: dall’idea iniziale alla fase di crescita e scalabilità.
  • Ampio network di partner: collaborazioni con aziende, università e istituzioni.
  • Investimenti seed: finanziamenti iniziali e supporto nel fundraising.

8. The Net Value

The Net Value è un acceleratore con sede a Cagliari, in Sardegna, focalizzato su startup tecnologiche e digitali.

Caratteristiche principali

  • Programmi di mentoring intensivi: supporto personalizzato da esperti del settore.
  • Connessioni con il mondo accademico: collaborazioni con l’Università di Cagliari.
  • Spazi di coworking: ambiente di lavoro stimolante e collaborativo.

9. Sellalab

Sellalab è l’acceleratore di Banca Sella, con sedi a Biella, Lecce e Salerno, focalizzato su fintech e innovazione bancaria.

Caratteristiche principali

  • Supporto a startup fintech: programmi di accelerazione per tecnologie finanziarie.
  • Mentoring da esperti del settore: accesso a una rete di professionisti bancari e tecnologici.
  • Possibilità di collaborazioni: integrazione con le soluzioni di Banca Sella.

10. FoodTech Accelerator

FoodTech Accelerator è un programma basato a Milano, focalizzato su innovazioni nel settore alimentare.

Caratteristiche principali

  • Focus su food tech: supporto a startup che sviluppano tecnologie per l’industria alimentare.
  • Mentoring e formazione: accesso a esperti e professionisti del settore food.
  • Collaborazioni con aziende leader: connessioni con grandi marchi alimentari.

11. Bocconi for Innovation

Bocconi for Innovation (B4i) è l’acceleratore dell’Università Bocconi di Milano, uno dei principali atenei economici in Europa.

Caratteristiche principali

  • Supporto accademico e di ricerca: collaborazione con docenti e ricercatori della Bocconi.
  • Programmi di accelerazione e pre-accelerazione: adatti sia a startup in fase iniziale che a quelle in crescita.
  • Accesso a una vasta rete di alumni: connessioni con ex studenti e professionisti di successo.

12. Techstars

Techstars è uno degli acceleratori più rinomati a livello globale e ha un programma anche in Italia, a Torino.

Caratteristiche principali

  • Programma di accelerazione intensivo di 3 mesi: include finanziamenti, mentoring e networking.
  • Rete globale: collegamenti con altri programmi Techstars in tutto il mondo.
  • Forte focus su innovazione e tecnologia: supporto a startup tecnologiche di vari settori.

13. A Cube

A Cube è un acceleratore con sede a Milano, focalizzato su startup innovative nel settore tecnologico e digitale.

Caratteristiche principali

  • Supporto completo per lo sviluppo: dall’idea iniziale alla crescita e scalabilità.
  • Mentoring e coaching personalizzato: supporto continuo da esperti del settore.
  • Spazi di coworking e laboratori: ambiente di lavoro stimolante e collaborativo.

14. Eatable Adventures

Eatable Adventures è tra i principali acceleratori in materia di food-tech su scala globale. Con sede operativa a Verona, l’acceleratore è attivo per trovare risposta ai problemi del settore a livello etico-sostenibile, attraverso l’innovazione tecnologica.

Caratteristiche principali

  • Innovazione al centro: cercare di innovare il settore food con nuove pratiche e tecnologie
  • Partner: 8 tra le più prestigiose e importanti aziende italiane – Amica Chips, Auricchio, PanPiuma, Parmalat, Ponti, Rovagnati, Urbani Tartufi e Valsoia, – parte di Italia del Gusto, hanno scelto l’acceleratore per la ricerca e la selezione di sei startup in grado di fornire soluzioni alle sfide di oggi
  • Co-investitore e gestore operativo del programma di Foodseed: il programma della Rete Nazionale di CDP Venture Capital SGR – con il sostegno di partner promotori e co-investitori quali Fondazione Cariverona e UniCredit.

Conclusioni

Gli acceleratori di startup italiani offrono un ambiente fertile per lo sviluppo e la crescita delle nuove imprese. Partecipare a uno di questi programmi può fornire le risorse, il supporto e il networking necessari per trasformare un’idea in un’impresa di successo.  Questi acceleratori rappresentano così una risorsa preziosa nel panorama delle startup italiane.

Ricorda: il successo della tua startup potrebbe essere solo un programma di accelerazione di distanza. Buona fortuna e alla prossima con gli approfondimenti dedicati al mondo delle startup, a cura del nostro portale!